Eventi e territorio - Larus immobiliare
Your search results

Eventi e territorio

La Roccia dell’Orso: un monumento naturale

4 marzo 2021

Spesso in Sardegna le rocce sono modellate dal tempo sino ad assumere tratti di esseri viventi o forme della natura: nell’estremo nord, ce n’è una famosissima. La Roccia dell’Orso è un monumento naturale visitato da migliaia di escursionisti che svetta su un rialzo granitico, a oltre 120 metri di altezza. ‘Veglia’ sulla vicina Palau, rinomata località turistica incastonata in un’insenatura della Gallura settentrionale. Dal paese dista poco più di cinque chilometri e si può raggiungere attraverso un sentiero panoramico di mezzo chilometro – dieci minuti di lieve pendenza – che parte dal forte di capo d’Orso, una delle tante fortificazioni militari ottocentesche di Palau.

In cima si potrà dominare e vedere l’intero parco dell’arcipelago, al quale è associata anche l’area attorno all’opera d’arte della natura, una delle formazioni rocciose più particolari d’Italia. La roccia granitica, ‘scolpita’ nel corso di milioni di anni dagli agenti atmosferici, si presenta levigata, quasi scavata in superficie, con un caratteristico colore giallo-rosato. Da questa altura è possibile vedere uno dei paesaggi più suggestivi di tutta la Sardegna.

Tombe dei GIGANTI a Fonni, sotto la neve

2 gennaio 2021

Arriva la neve sotto Natale e imbianca con una soffice coltre bianca questi imponenti monumenti, le 4 tombe dei giganti: un evento raro e imperdibile.

L’importante necropoli si trova piuttosto lontano dal paese, a circa 15 chilometri, nei pressi della famosa frazione di Pratobello. Delle 4 tombe dei giganti, due sono ben conservate, risalenti all’età del Bronzo Recente quindi sono li da quasi 3 mila anni. Nella prima tomba in particolare spicca la decorazione a motivi magico-religiosi, la così detta Stele di Madau, simbolo legato al ciclo naturale o, secondo altri, addirittura alla costellazione delle Pleiadi.

La cosa curiosa è che questi monumenti furono restaurati già in antichità, si nota infatti la presenza di due tecniche costruttive. La quarta tomba infine è ancora da scavare, si possono trovare informazioni più precise e utili per i visitatori su www.sardegnainblog.it

Spiaggia del GRANDE PEVERO

4 novembre 2020

A nord-est della Sardegna, nei riflessi turchesi del mare si immerge una luccicante distesa di sabbia fine, fiancheggiata da macchia mediterranea e scogli modellati dal tempo, tipici della Gallura: è una delle spiagge smeraldine più esclusive.

La Spiaggia del Grande Pevero si trova in una pittoresca baia a mezzaluna nel cuore della Costa Smeralda ed è una delle spiagge più glamour ed esclusive di tutto il mondo. È una distesa arcuata di sabbia bianchissima e soffice, quasi impalpabile, lunga circa trecento metri, lambita da colori cangianti del mare, le cui sfumature variano, in un gioco cromatico, dal verde all’azzurro per poi diventare, grazie alla sua straordinaria limpidezza, trasparente nel bagnasciuga. Candide rocce di granito levigate e verde della vegetazione la bordano, chiudendola in un ‘abbraccio’ simbolico. Qui si respira il profumo di ginepri secolari. Il fondale è basso e dolcemente digradante, particolarmente adatto ai giochi dei bambini e anche ai nuotatori meno esperti. Durante rilassanti passeggiate è possibile trovare riparo in calette immediatamente adiacenti.

Villaggio minerario di Ingortosu

15 ottobre 2020

Sembra di essere in Germania o in un freddo paese del Nord Europa, invece siamo nel mite sud ovest della Sardegna, nel villaggio minerario di Ingortosu, sulla strada per Piscinas, dove natura e miniere hanno creato un connubio così affascinante da essere una delle nostre mete preferite in qualsiasi periodo dell’anno.

Gli edifici ubicati in prossimità dell’attuale Piazza Cantina, costituiscono il nucleo storico del villaggio minerario di Ingurtosu, vennero infatti costruiti tra il 1870 e il 1880 quando entrò in esercizio il primo pozzo di estrazione: “Pozzo Ingurtosu”, situato lungo il filone omonimo ed azionato da una macchina a colonna d’acqua. Negli stessi anni si dette inizio alla costruzione del palazzo della Direzione, che, per l’imponenza della struttura, era chiamato “il castello”. Costruito in puro granito Arburese, riproduce in pieno stile bavarese il regio maniero di Wartburg ad Eisenach.

Immagine da www.sardegnaturismo.it

ISOLE CHE PARLANO Festival internazionale

7 settembre 2020

Il Festival internazionale Isole che Parlano non si ferma e dal 7 al 13 settembre 2020 festeggerà insieme al suo pubblico la XXIVa edizione che coinvolgerà, oltre a Palau, da sempre cuore della manifestazione, i comuni di Arzachena, Luogosanto e Santa Teresa Gallura.

Laboratori, mostre, incontri, concerti, spettacoli e proiezioni: quest’anno più che mai il programma culturale,  che si caratterizza da sempre per l’originale accostamento tra contemporaneo, avanguardia e tradizione, favorendo un confronto tra ciò che circuita nei network dei festival internazionali e le espressioni più originali della Sardegna, si coniugherà alla valorizzazione del prezioso patrimonio materiale e immateriale di queste terre e il Festival toccherà alcuni luoghi particolarmente suggestivi e significativi per la storia e la cultura del territorio. Per vedere il programma completo www.isolecheparlano.it

FESTIVAL Time in JAZZ a Budoni 

13 Agosto 2020

La 33esima edizione di Time in jazz, il festival ideato dal musicista Paolo Fresu, non si ferma nonostante la situazione di emergenza creatasi a causa del Covid-19. Dal 9 al 16 agosto 2020 la rassegna che quest’anno ha come titolo “Anima”, si propone come un progetto simbolo di opportunità e rinascita per comunicare che la cultura non si può fermare. Oltre 50 eventi fra concerti, mostre, presentazioni di libri, novità editoriali, laboratori per bambini, mostre e sensibilizzazione ambientale

Time in Jazz 2020 sarà dedicata a Gianni Rodari e all’artista scomparso da poco tempo Ezio Bosso, protagonista di alcuni tra i momenti più belli del festival edizione 2014. Oggi il Festival si è svolto nella splendida cornice della PINETA di Baia Sant’Anna a Budoni: un evento suggestivo e unico.

SINISCOLA: la meta imperdibile

3 Agosto 2020

Siniscola è una cittadina di dodicimila abitanti, la più popolosa delle Baronie a 50 chilometri da Olbia. E’ caratterizzata da uno scenario multiforme: rilievi calcarei, gole e strapiombi, colli e pianure, pascoli e vigneti, lagune e spiagge, luoghi ideali per trekking, passeggiate a cavallo, speleologiafree climbing e surf.

L’emblema di Siniscola è “sa pompia”, grosso agrume, incrocio tra cedro e limone, da cui si ricavano squisiti dolci dal sapore unico: pompìa intrea s’aranzata.

Una località turistica sorprendente che abbina la natura incontaminata a bellezze costiere mozzafiato, ed unisce archeologia e cultura.

Trent’anni del Festival di TAVOLARA

10 luglio 2020

Il Festival del cinema di Tavolara dal 13 al 19 Luglio 2020 si prepara a festeggiare la 30a edizione con una formula “speciale”, che tiene conto dell’emergenza sanitaria ma non rinuncia a celebrare, in forma distanziata e contenuta, la bellezza dell’isola che ospita l’arena cinema più bella del mondo.

Il festival nato nel 1991, ha sempre mantenuto le stesse prerogative: tanto cinema italiano e la voglia di affermare che anche un bene ambientale d’inestimabile valore come l’isola di Tavolara potesse essere fruito con proposte intelligenti che coniugassero alla perfezione tutela paesaggistica e turismo.

Tra gli ospiti di quest’anno Jasmine Trinca, migliore attrice protagonista ai David di Donatello, Neri Marcorè, Geppi Cucciari e tanti altri.

NODDULE: il solstizio d’estate immerso nella Storia

21 giugno 2020

Il 20 e il 21 giugno sono due date perfette per scoprire il Complesso Nuragico di Noddule attraverso visite guidate indimenticabili. Vi verrà raccontato di come gli antichi vedevano il cielo, con timore e rispetto, interpretandone i segni e traendone auspici, dando agli eventi e agli astri nomi peculiari e radicati nelle nostre tradizioni. Il 21 Giugno, per tradizione il giorno più lungo dell’anno, ha inizio l’estate astronomica, un evento che – anche per gli antichi – aveva grandissima importanza. Dopo il grande successo dell’anno scorso, anche quest’anno si saluterà l’arrivo della stagione calda con una giornata speciale all’insegna della storia, della maestria dei nostri avi, delle credenze popolari e religiose che permeavano la quotidianità e che, ancora, resistono.

BUDONI: la seconda località balneare più rilassante d’Italia

15 maggio 2020

La vacanza al mare continua ad essere un must per gli italiani, un’abitudine irrinunciabile. JFC, organismo di consulenza turistica e di marketing territoriale, indaga annualmente su questa abitudine attraverso Panorama turismo – Mare Italia, l’osservatorio sulle destinazioni balneari. Dal apporto stilato per l’estate 2019 la Sardegna ha primeggiato in molteplici categorie. Area balneare più famosa, area balneare più trendy e come migliori spiagge. A Budoni, in particolare, spetta, invece, il secondo posto come località italiana più tranquilla e rilassante. Un secondo gradino del podio, per un soffio alle spalle di Sabaudia, nel Lazio.

BUDELLI: il gioiello più splendente della Maddalena

18 aprile 2020

Quando torneremo a vedere queste meraviglie ci sembreranno ancora più belle. Anche da lontano Budelli, si mostra in tutta la sua bellezza con colori sensazionali, famosa per le sue acque turchesi e per la spiaggia Rosa, tra le più belle del Mediterraneo.

Da sempre di proprietà privata, Budelli è passata definitivamente al parco nazionale a maggio 2016. Oggi, tutelata da vincoli paesaggistici e ambientali, la si può ammirare come un autentico capolavoro della natura a distanza, accompagnato dalle guide del parco, senza ancorarsi, né fare il bagno né tanto meno calpestarne l’arenile. Seppure a distanza, l’isola emana tutto il suo fascino. Dalla sua ‘cima’ Monte Budello (87 metri) la visuale è mozzafiato: scogliere granitiche e folta vegetazione nascondono calette di sabbia finissima e mare blu, tra le quali a nord-est la spiaggia del Cavaliere.

Per raggiungere Budelli occorre rivolgersi a visite guidate e a centri per il noleggio di imbarcazioni che partono dalla Costa SmeraldaLa MaddalenaPalau e Santa Teresa Gallura

#IORESTOACASA

26 marzo 2020

La pagina Eventi e Territorio di Larus Immobiliare è attiva anche nel momento difficile e doloroso che tutti noi stiamo attraversando. Le notizie, le fotografie che postiamo ogni giorno vogliono raggiungere i tanti amici a casa, in ogni parte d’Italia, che ci seguono e ci sostengono.

E che non smettono, insieme a noi, di sognare.

Ma soprattutto servono a ricordarci che ora più che mai dobbiamo sostenere e valorizzare la bellezza e la straordinarietà del nostro territorio, della nostra Italia.
Per il momento possiamo farlo stando fermi a casa. Solo così possiamo aiutare i medici e il personale sanitario che sta lavorando per tutti noi a rischio della propria vita.
Ci ritroveremo, per ora un affettuoso abbraccio virtuale a tutti.

CALA BRANDINCHI

9 marzo 2020

E’ una delle spiagge più belle della Sardegna, conosciuta come la Piccola Tahiti per l’acqua cristallina e la sabbia bianca che ricorda le spiagge della Polinesia. Si trova sulla costa Nord Orientale a Capo Coda Cavallo, nell’Area Marina protetta di Tavolara. La baia è protetta da dune e pinete, si può raggiungere a piedi da Salina Bamba lungo un breve percorso che passa per ginepri, cardi e giunchi. Ancora più bella nel periodo primaverile quando si può essere soli ad ammirare questo paesaggio mozzafiato.

SAN TEODORO: festival internazionale delle MONGOLFIERE

7 febbraio 2020

Il festival delle mongolfiere sbarca a San Teodoro: una grande novità è attesa sui cieli sardi per la stagione estiva 2020. Le bellezze della Sardegna saranno ammirabili da un’altra prospettiva mozzafiato, da un nuovo magnifico punto di vista: a bordo di coloratissimi palloni volanti. Infatti dal 5 al 7 giugno 2020 la spiaggia di La Cinta, la più estesa del comune di San Teodoro, ospiterà questo strepitoso festival dedicato alle mongolfiere, che voleranno sul cielo teodorino affascinando turisti e non solo, per ammirare dall’alto la bellezza del paesaggio trasportati dal vento.

PARCO TEPILORA

21 gennaio 2020

Un Parco Naturale di 8000 ettari riconosciuto dall’UNESCO come Riserva di Biosfera, che nel raggio di 20 km abbraccia montagna, lago, fiume – con una foce protetta a livello mondiale dalla FAO – e il mare più bello d’Italia secondo Legambiente e Touring Club. Si trova nella parte Nord Ovest della Sardegna e qui è custodita la parte più incontaminata e autentica dell’isola: sorgenti, valli e piane fertilissime, monti da cui si vede mezza isola, spiagge cristalline e fondali ricchi di tesori.

Oggi il Parco è interamente percorribile attraverso numerosi sentieri e percorsi guidati; grazie ai suoi inverni miti è meta ideale di un turismo a contatto con la natura anche in bassa stagione. Si potranno ammirare panorami mozzafiato per gli amanti della tranquillità e del silenzio.

DORGALI: la grotta lunga 70 chilometri

9 dicembre 2019

Si trova nella costa orientale della Sardegna, vicino a Dorgali e fa parte del sistema di grotte litoranee tipiche della zona, nate grazie al fenomeno carsico che unisce le caverne sotterranee. La grotta misura esattamente settantasei chilometri, ed è il percorso sotterraneo più lungo d’Italia; congiunge Su Palu, Monte Logos, Molente e Bue Marino.

La scoperta di questa incredibile grotta in Sardegna è avvenuta nel 2016 quando tre speleosub hanno percorso l’intero collegamento percorrendo lunghi e impegnativi tratti aerei e in immersione.

Dopo un tratto a piedi di circa 60 metri si arriva di fronte ad un piccolo e suggestivo lago, molto profondo da dove inizia una galleria sommersa. Questo primato sardo ha strappato il titolo al complesso di grotte di Tacchi-Zelbio-Stoppani in provincia di Como, che rimane al secondo posto con una lunghezza di 58 km. Al terzo posto c’è l’antro del Corchia in Toscana.

PARCO ARCHEOLOGICO DI GONI: la Stonehenge sarda

13 novembre 2019

A pochi chilometri dal centro abitato di Goni, lungo la provinciale per Cagliari e ad appena mezz’ora di macchina dal capoluogo è possibile ammirare il parco di Pranu Muttedu, uno dei più suggestivi siti archeologici della Sardegna. L’area del parco ha un’estensione totale di circa 200 mila mq; gli scavi hanno portato alla luce numerosissimi manufatti di diversa tipologia e fattura risalenti al Neolitico recente (3200 – 2800 a.C).

Il parco è una destinazione perfetta per una gita e una passeggiata anche nei mesi invernali, un luogo che sembra essere rimasto fuori dal tempo, dove scorre (da sempre) una grande energia.

AUTUNNO IN BARBAGIA

14 ottobre 2019

Dal 7 settembre al 15 dicembre 2019 ritorna un’altra emozionante edizione di Autunno in Barbagia: tema di quest’anno è “Segui la tua passione. Scopri la tradizione”.

Un’intera stagione dedicata alle tradizioni della Barbagia, una terra tutta da scoprire. Un percorso alla scoperta dell’artigianato, dei borghi storici e della cucina tipica, un appuntamento che da 24 anni accompagna i visitatori alla scoperta del cuore della Sardegna.

trentadue paesi del circuito aprono le “cortes”, i cortili delle tipiche case sarde, e mostrano storia, cultura, enogastronomia e le più autentiche tradizioni della Sardegna.

Promosso e organizzato dalla Camera di Commercio di Nuoro e dall’Azienda ASPEN.

8° RALLY TERRA SARDA

4 Ottobre 2019

Imperdibile evento ad alta Velocità! Dal al 6 ottobre 2019  si terrà in Gallura l’8° RALLY TERRA SARDA.

Il Rally su asfalto è organizzato dalla Porto Cervo Racing, Scuderia che in questa stagione festeggia i primi vent’anni di attività. Sono previste nove prove speciali in questo lungo Week End all’insegna dell’adrenalina. L’evento gode della partnership della Regione Sardegna e del patrocinio dell’ACI Sport e, come Ente di appartenenza, dell’Automobile Club Sassari.

Il “Terra Sarda” non è solo Rally, ma anche SICUREZZA e AMBIENTE. In tale giornate sono organizzati momenti che riguardano la sicurezza stradale, la sostenibilità ambientale, la possibilità di effettuare visite ed escursioni nel territorio ed infine la presenza degli stuntman per far divertire ulteriormente il pubblico.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.portocervoracing.it/

PISCINE DI MOLARA: un tuffo in un mare da SOGNO

4 Settembre 2019

Le Piscine di Molara, sono piscine naturali dalla bianchissima sabbia, dal mare color turchese e dagli scogli affascinanti. Si trovano nella parte Sud-occidentale dell’Isola di Molara, tra Punta l’Aia e Cala Spagnola, e sono raggiungibili esclusivamente in barca, in 20 minuti. Vi consigliamo di organizzare una tappa in questo paradiso e dedicare qualche ora di snorkeling in uno dei mari più belli d’Italia.

CALA LUNA: tra i posti più belli del MONDO

18 luglio 2019

Questo splendido angolo di paradiso si trova nel Golfo di Orosei, a metà fra i Comuni di Dorgali e Baunei. Cala Luna entrata a far parte della classifica redatta dagli esperti di viaggi di Skyscanner che hanno individuato i 22 posti più belli del mondo.

Un’ eccellenza tutta italiana, un piccolo gioiello della Sardegna da scoprire al più presto. Una spiaggia delle meraviglie che, non a caso, fu scelta da Lina Wertmüller come set del suo film Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (Lina Wertmüller, Italia 1974). Perché l’azzurro di Cala Luna è davvero qualcosa di unico: sfumato di blu e abbracciato da una lingua di sabbia bianca costellata di grotte naturali, che lasciano riparare dal sole come per magia.

Compare Listings